aa-day11

Meccanica e Meccatronica

Il Perito Meccanico possiede competenze diversificate: è in grado di progettare apparecchiature e macchine e curarne la realizzazione, nonché di controllarne il funzionamento e provvedere alla loro manutenzione; inoltre dispone delle conoscenze necessarie a gestire l’organizzazione del lavoro all’interno di un’azienda.

L’inserimento professionale avviene in aziende di varie tipologie (ovunque siano presenti o si realizzino macchine e/o attrezzature), in studi professionali o in qualità di libero professionista (progetti, perizie ecc.)

Il Perito Meccanico saprà:

  • Progettare elementi e gruppi meccanici.
  • Programmare e controllare lo stato di avanzamento della produzione analizzandone e valutandone i costi.
  • Fabbricare e montare componenti meccanici elaborandone i cicli di lavorazione.
  • Dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali.
  • Controllare e collaudare materiali semilavorati, prodotti finiti ed impianti.
  • Utilizzare impianti e sistemi automatizzati di movimentazione e produzione.
  • Utilizzare sistemi informatici per la progettazione e le produzione.
  • Valutare il grado di sicurezza del lavoro e tutela dell’ambiente.

Consigliato a chi presenta attitudine alla progettazione, al disegno e alla realizzazione pratica delle idee.

docenti

Il Perito Meccanico al termine dei 5 anni di frequenza:

    • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, nella loro scelta, nei loro trattamenti e lavorazioni;
    • esprime le proprie competenze nella progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti e nella realizzazione dei processi produttivi; opera nella manutenzione preventiva e ordinaria; è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali;
    • nel campo dei trasporti, può approfondire e specializzare le sue competenze in ordine alla costruzione e manutenzione, ordinaria e straordinaria, dei mezzi terrestri, navali e aerei;
    • integra le conoscenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici dedicati con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione; interviene nell’automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi, elabora cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi;
    • relativamente alle tipologie di produzione, interviene nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell’energia e del loro controllo;
    • è in grado di operare autonomamente, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale;
    • è in grado di pianificare la produzione e la certificazione dei sistemi progettati, descrivendo e documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d’uso;
    • conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati.

Attività e Insegnamenti di area generale comuni agli indirizzi del settore tecnologico

Quadro Orario



Discipline
  1^ 2^ 3^ 4^ 5^
Lingua e letteratura italiana 132 132 132 132 132
Lingua inglese 99 99 99 99 99
Storia 66 66 66 66 66
Matematica* 132 132 99 99 99
Diritto ed economia 66 66      
Scienze integrate
(Scienze della Terra e Biologia)
66 66      
Scienze motorie e sportive 66 66 66 66 66
Religione Cattolica o attività alternative 33 33 33 33 33

Discipline
  1^ 2^ 3^ 4^ 5^
Scienze integrate (Fisica) 99 99
Scienze integrate (Chimica) 99 99
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 99 99
Tecnologie informatiche 99
Scienze e tecnologie applicate 99
Complementi di matematica 33 33

Articolazione Meccanica e Meccatronica - ITMM

Discipline
  1^ 2^ 3^ 4^ 5^
Meccanica, macchine ed energia 132 132 132
Sistemi e Automazione 132 99 99
Tecnologie meccaniche di processo e prodotto 165 165 165
Disegno, progettazione e organizzazione industriale 99 132 165